Home » Il Piede Diabetico » I numeri del Diabete

I numeri del Diabete

I numeri del Diabete - CMC - Centro Medico Chirurgico

Si stima che circa 246 milioni di persone, pari al 5,9% della popolazione mondiale, abbia il diabete.


Circa l’80% di queste persone vivono in paesi in via di sviluppo. Entro il 2025, la stima globale dovrebbe salire a circa 380 milioni, il 7,1% della popolazione adulta. Preoccupante, il diabete di tipo 2 è in aumento tra i  giovani di tutto il mondo. Ogni anno, oltre 1 milione di persone con diabete perdono una gamba come conseguenza della loro condizione. Ciò signifi ca che ogni 30 secondi un arto inferiore è amputato a causa del diabete, in qualche parte del mondo. La maggior parte di queste amputazioni sono precedute da un ulcera al piede. I fattori più importanti collegati allo sviluppo di queste ulcere sono la neuropatia periferica, deformazioni del piede, lievi traumi al piede e l’arteriopatia periferica.

Lo spettro delle lesioni ai piedi varia da regione a regione a causa delle differenti condizioni socio economiche, gli standard di cura del piede e la qualità delle calzature.

Nei paesi sviluppati, una persona su sei con diabete avrà un ulcera durante il suo ciclo di vita; nei paesi in via di sviluppo, i problemi connessi al piede diabetico sono ritenuti essere anche più frequenti.

Queste complicazioni non solo rappresentano una grande tragedia personale per ogni malato, ma anche un notevole onere fi nanziario per la Sanità e per la società in generale. È ormai riconosciuto che il diabete di tipo 2 nei bambini, a livello mondiale, sta diventando un problema di salute pubblica globale. E ‘inevitabile che questi giovani andranno a sviluppare complicazioni micro e macrovascolari connesse con il diabete - con conseguenti invalidità e problemi ai piedi con rischio per la vita- ad una età relativamente precoce.

Nel 1999, il Gruppo di lavoro internazionale sul piede diabetico (the International Working Group on the Diabetic Foot - IWGDF), dal 2000 una Sezione Consultiva della Federazione Internazionale sul Diabete (IDF), pubblicava the International Consensus on the Diabetic Foot and Practical Guidelines on the Management and the Prevention of the Diabetic Foot. A tutt’oggi, queste pubblicazioni sono state tradotte in 26 lingue, e più di 80.000 copie distribuite a livello mondiale. Al fi ne di implementare the International Consensus l’ IWGDF ha reclutato rappresentanti locali - 88 persone in rappresentanza di paesi di tutto il mondo.

Nel 2005, la IWGDF decise che il testo della International Consensus avrebbe dovuto essere aggiornato e ampliato. Esperti nel settore sono stati invitati a rivedere i capitoli, e migliorare le definizioni ed i criteri in base alle attuali conoscenze e standard.

Furono seguite le procedure per la consensus: nuovi testi sono stati revisionati da parte del Comitato Editoriale IWGDF, rappresentanti dell’IWGDF hanno fornito una valutazione critica, e un accordo è stato raggiunto.L’IWGDF è molto al passo con gli sviluppi nel campo delle Linee guida. Oggi, le raccomandazioni devono essere redatte sulla base di solide prove scientifi che. Così, per la prima volta, tre gruppi di lavoro IWGDF hanno utilizzato questa tecnica per produrre le loro consensus reports - Calzature e scarichi, Gestione della ferita e Osteomielite.

È stato deciso che l’accordo internazionale completamente aggiornato e gli orientamenti pratici del 2007 dovrebbero essere pubblicati come un DVD interattivo, creando la possibilità di aggiungere programmi educativi e materiali didattici in una sezione Addendum. Una vasta gamma di fotografi e, illustrazioni e grafi ci sono accessibili nella galleria di immagini.

Il DVD è stato lanciato nel maggio 2007 al 5° Simposio Internazionale sul Piede diabetico in Noordwijkerhout, Paesi Bassi.

Oggi più che mai, è indispensabile che vengano adottate misure adeguate per garantire l’accesso a cure di qualità per tutte le persone con diabete, indipendentemente dalla loro età, ubicazione geografi ca o stato sociale. L’IWGDF auspica che la consapevolezza globale del diabete e delle complicanze ai piedi continuerà ad aumentare.

La necessità di migliorare la cura dei piedi per le persone con diabete in tutto il mondo deve essere riconosciuta.

Ortopedia Podo Ortesi Medical

Ortopedia Podo Ortesi Medical - CMC - Centro Medico Chirurgico

Calzature su misura e di serie, plantari personalizzati in CAD-CAM, letti, carrozzine, busti, calze, tutori, protesi e ausili di qualunque tipo.

CMC - Centro Medico Chirurgico

Il nostro Centro Medico Chirurgico รจ sito nel cuore di Pozzuoli, nei pressi del complesso Olivetti. Vieni a trovarci!

http://www.irpinianews.it/regione-campania-discorso-de-luca/