Home » Il Piede Diabetico » Piede Diabetico ed Equipe Medica

Piede Diabetico ed Equipe Medica

Piede Diabetico ed Equipe Medica - CMC - Centro Medico Chirurgico

Più di 250 milioni di persone nel mondo sono affette da diabete mellito e un numero troppo elevato di questi individui presenta ulcere del piede, che possono col tempo comportare un’amputazione. Sebbene svariate complicanze come cardiopatie, insufficienza renale e cecità, colpiscano seriamente, anche dal punto di vista economico, gli individui affetti da diabete, le complicanze che interessano il piede fanno pagare il tributo maggiore;  il 40–70% di tutte le amputazioni delle estremità inferiori è correlato al diabete mellito e, in alcune zone, sono state registrate percentuali fino al 90%. L’85% di tutte le amputazioni delle estremità inferiori legate al diabete è conseguenza di ulcere del piede.

I fattori più importanti correlati allo sviluppo di ulcere del piede sono la neuropatia periferica, i microtraumi del piede e le deformità. Una combinazione di più fattori rallenta il normale processo di guarigione di un’ulcera e può favorire l’insorgere di un’infezione o di una gangrena, con conseguente lungodegenza ospedaliera e amputazione. Fattori determinanti predittivi per l’esito delle ulcere del piede diabetico sono le infezioni, l’ischemia, il trattamento delle lesioni, la riduzione del carico, la neuropatia e la comorbilità. Queste problematiche necessitano di un approccio di gruppo multifattoriale e in genere multidisciplinare articolato su diversi livelli di intensità di cura.

Lo scopo dell’ equipe medica è offrire una rete integrata “multicentrica”, che si prefigge di valorizzare i differenti contributi di tutti gli attori assistenziali che entrano in gioco nella gestione delle persone con diabete.

Una funzione “unica” lungo la quale i pazienti circolano in modo non occasionale e  guidati dal proprio percorso assistenziale, in cui vengano attivamente indirizzati verso quei contesti che siano in grado di rispondere meglio alle esigenze assistenziali specifiche, valutate attraverso la stadiazione.

La funzione dei team diabetologici, quindi, deve interagire costantemente con gli attori dell’assistenza. In considerazione della complessità del diabete mellito, oltre allo specialista specifico (diabetologo) vi è necessità di integrare nel disegno assistenziale altri specialisti e altre figure cardine dell’assistenza. Il piede diabetico va trattato da una equipe multidisciplinare di specialisti ben affiatati.

La complessità dei quadri clinici richiede un’esperienza ultraspecialistica per il corretto inquadramento e trattamento, senza i quali il paziente rischia di non beneficiare di una guida opportuna e sicura, capace di accompagnarlo nel delicato e tortuoso cammino.

Dopo la guarigione spesso esiste la necessità di una riabilitazione al passo e soprattutto una corretta indicazione nell’uso di plantari e calzature idonee ad evitare la recidiva, che rimane spesso dietro l’angolo. Il follow up in ambulatorio e la capacità d’intervenire precocemente rimangono le priorità del dopo.

L’equipe multidisciplinare per il trattamento del Piede diabetico è formata da specialisti in diabetologia, chirurgia vascolare, ortopedia, radiologia, medicina interna. Fanno parte del team, inoltre, podologi, tecnici ortopedici e infermieri specializzati nella cura delle lesioni cutanee.

Ortopedia Podo Ortesi Medical

Ortopedia Podo Ortesi Medical - CMC - Centro Medico Chirurgico

Calzature su misura e di serie, plantari personalizzati in CAD-CAM, letti, carrozzine, busti, calze, tutori, protesi e ausili di qualunque tipo.

CMC - Centro Medico Chirurgico

Il nostro Centro Medico Chirurgico รจ sito nel cuore di Pozzuoli, nei pressi del complesso Olivetti. Vieni a trovarci!

http://www.irpinianews.it/regione-campania-discorso-de-luca/