Home » Il Piede Diabetico » Tipologia di Appoggio del Piede

Tipologia di Appoggio del Piede

Tipologia di Appoggio del Piede - CMC - Centro Medico Chirurgico

Quando si parlava di appoggio del piede, si soleva distinguere fra pronatori e supinatori, cioè l'inclinazione laterale del piede; più recentemente si è iniziato a considerare anche l'inclinazione longitudinale.

 

Appoggio neutro

 

Se le suole si usurano disegnando una S rovesciata a partire dal tallone sino all’alluce, è molto probabile avere un appoggio neutro. Quando si ha un appoggio neutro, è possibile utilizzare una vasta gamma di scarpe, ma quelle più indicate per la corsa sono quelle neutre (A3) che offrono ammortizzazione e sostegno.

 

Pronazione


La pronazione è il moto di rotolamento del piede verso l’interno, subito dopo la prima fase di contatto con il terreno. Questo momento è chiamato contatto iniziale, e fa parte della fase di appoggio del ciclo di deambulazione. Pronare sposta il carico sul lato interno o mediale del piede e appena il corridore sposta in avanti il peso, viene sostenuto dal bordo interno piuttosto che la pianta del piede. Questo destabilizza il piede, che tenterà di riconquistare stabilità compensando il movimento verso l'interno, in una sorta di reazione a catena, che a sua volta influisce sull'efficienza biomeccanica della gamba, in particolare del ginocchio e dell'anca. Il modo migliore per scoprire se un atleta prona è quello di consultare un esperto che effettuerà un’analisi del cammino per poi consigliare il modello più adatto. Può essere utile far vedere il vecchio paio di scarpe: il loro stato di usura dà un'indicazione di quanto e di come si prona. Alcune persone hanno una pronazione più accentuata di altre. Non è un difetto, ma influisce sul modo in cui si corre e può aumentare la probabilità di lesioni e la naturale pronazione diviene un fattore importante nella scelta della scarpa. Le scarpe di un pronatore mostreranno un’usura accentuata sul lato interno del tallone e sotto la pianta del piede, in particolare nell’area dell’alluce. I pronatori dovrebbero prendere in considerazione l’uso di scarpe con massimo sostegno o di scarpe ammortizzate e strutturate (A4).

 

Supinazione


La "sotto pronazione", nota anche come supinazione o inversione, si verifica quando il piede non prona. Il lato esterno/laterale del tallone tocca terra con un angolo maggiore, e non avviene né poca né alcuna pronazione, con conseguente trasmissione di traumatici shock alla parte inferiore della gamba. Questo caricamento laterale del piede continua per tutta la fase di contatto della rullata durante la corsa incidendo sull’efficienza del gesto (passo). I supinatori possono avere un’eccessiva usura nella zona del tacco esterno delle loro scarpe, e la parte superiore della tomaia può risultare leggermente piegata verso l’esterno. Poiché i supinatori tendono ad essere più sensibili agli shock della corsa, come fratture da stress, dovrebbero scegliere una scarpa neutra con grande ammortizzazione (A3). I supinatori dovrebbero evitare di utilizzare scarpe con l’intersuola a doppia densità (A4).

Ortopedia Podo Ortesi Medical

Ortopedia Podo Ortesi Medical - CMC - Centro Medico Chirurgico

Calzature su misura e di serie, plantari personalizzati in CAD-CAM, letti, carrozzine, busti, calze, tutori, protesi e ausili di qualunque tipo.

CMC - Centro Medico Chirurgico

Il nostro Centro Medico Chirurgico รจ sito nel cuore di Pozzuoli, nei pressi del complesso Olivetti. Vieni a trovarci!

http://www.irpinianews.it/regione-campania-discorso-de-luca/